DOMENICA 20 FEBBRAIO


CINECLUB DOMENICA UNCUT 

Domenica 20 febbraio

ORE 18:30 : CITIZEN DOG

di Wisit Sasanatieng, Thai, 2004. (V.O. sott. in italiano)

ORE 21:00 : WOOL 100%

di Mai Tominaga, JAP,2006. (V.O. sott. in italiano)

▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀

Presso TWIGGY CLUB Via De Cristoforis n.5 Varese.

Proiezione gratuita, Ingresso con tessera arci.

▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀

CITIZEN DOG 

“Oramai è impossibile cercare di nascondersi, la verità è sotto gli occhi di tutti e l’exploit della cinematografia tailandese sembra apparentemente irresistibile. Finora offuscato dalle giganti rosse Giappone, Corea e Cina, il cinema thailandese ha trovato un posto stabile all’interno dei percorsi geografici di ogni buon cinefilo.”

“attraverso una girandola mozzafiato di eventi il regista thailandese trascina lo spettatore in un mondo alieno, dove tutto sembra possibile, da uomini che hanno la coda fino a orsacchiotti di peluche parlanti e alcolizzati, passando attraverso nonne reincarnate in gechi, ragazze di ventidue anni che sono in realtà bambine di otto e motociclisti fantasma morti durante un improvviso acquazzone di caschi.
Il grottesco si fonde con il fantastico, portando l’intera architettura filmica alle estreme conseguenze: il cinema di Sasanatieng – perché la ricetta è comunque quella già accennata in Le lacrime della tigre nera – si affida all’arte dello sberleffo senza vergogna alcuna, e si lancia senza preoccuparsi di reti di sicurezza in uno strapiombo dominato dal nonsense.”
(Estratti della recensione di Raffaele Meale pubblicata da Cineclandestino)

 

 

 

▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀

WOOL 100%

“Wool 100%” è detto in poche e semplici parole, un capolavoro: un sogno cinematografico dall’armonia eclettica che sembra essere diretto da una bambina schizofrenica con frequenti amnesie, alternando momenti di pathos a momenti di follia inaspettata, avvicinandosi persino a quegli ideali cinematografici di Tsukamoto e Miike, rileggendoli con poesia e femminilità.”

“Non c’è alcun sentimento adulto, nessuna maturità del cinema qui e per questo “Wool 100%” piace: a quell’aurea di bellezza e ingenuità che solo i bambini possiedono. Dialoghi ridotti all’osso, musica avantgarde simil-jazzy e scene bellissime e magiche (la lana rossa gettata nel fiume) fanno di questa opera un film da vedere asssolutamente. Bellissimo, vitale, Incantevole. Una fiaba cosmica da distruggere tutte le altre. Dimenticatevi di Pinocchio, di Cenerentola e di Biancaneve. Arriva Aminoshi, la bambina impazzita che cuce e distrugge lana rossa per ritrovare se stessa.”
(Estratto della recensione di battleroyale publicata da Asianworld, traduzione battleroyale)

 

 

 

 

▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...