RASSEGNA ASIAN FEAST


Domenica 29 Gennaio

Ore 18:30

Mr. VAMPIRE (Ricky Lau, 1985)
(VO sott. in italiano)

Ore 21:00

THE BOXER’S OMEN (Chih-Hung Kuei, 1983)
(VO sott. in italiano)

●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●
CINECLUB DOMENICA UNCUT
Presso:
TWIGGY CLUB
Via de Cristoforis n.5 Varese.
PROIEZIONE GRATUITA
●●●●●●●●●●●●●●●●●●●●

Riprende la vecchia tradizione delle rassegne video di Asian Feast. Nasce lo street team e stavolta si scende per le strade per portarvelo vicino casa il cinema asiatico. E se ce ne fosse bisogno ve lo sbattiamo sui denti per farvelo sentire meglio. Così si inizia alla grande una nuova collaborazione con lo storico circolo cinematografico Domenica Uncut di Varese andando ad esplorare territori poco battuti come quelli del magico ed esoterico nel cinema di Hong Kong.

Questo perché l’horror nell’ex-colonia non è mai stato semplice artificio di scrittura per generare lo spavento. Non c’è bisogno di questo visto che in tanti mediamente credono alla magia e la superstizione è sottopelle da quelle parti. Per questo presentiamo due film che vagano negli stessi territori, The Boxer’s Omen di Kuei Chih-Hung e Mr Vampire di Ricky Lau Koon-Wai, ma profondamente diversi. Da una parte le maledizioni della magia nera e tanto gore, dall’altra il sovrannaturale che sfugge al controllo dei monaci buoni e toni da commedia.

The Boxer’s Omen è uno degli ultimi film di Kuei Chih-Hung, prolifico regista al servizio della Shaw Brothers. Suoi tanti film che hanno definito e anche influenzato l’exploitation del sud est asiatico, passando per tutti i generi fondamentali dell’ambiente come il Women in Prison (Bamboo House of Dolls) o il film con depravati psicopatici (Killer Snakes, Corpse Mania), ma mostrando una decisa predilezione per i film sulla magia nera in cui ha dato i risultati migliori. Sua la trilogia degli Hex, così come altri cult del genere come Bewitched. Il film presentato è certamente la summa del suo stile. Circolato poco, ha assunto negli anni un giustificato alone di culto che è stato confermato dalla recente distribuzione del film in dvd. Finalmente gli appassionati hanno potuto deliziarsi tra rituali magici, battaglie a suon di magie, mostriciattoli e tanta weirdness assortita.

Su tutte altre coordinate si muove invece Mr Vampire. Praticamente contemporaneo a The Boxer’s Omen, ma prodotto dalla casa di produzione di Sammo Hung Kam-Bo e distribuito dalla Golden Harvest scatenerà massivamente il fenomeno dei vampiri saltellanti nel cinema di Hong Kong. Proprio il leggendario Sammo fu il motore per la nascita di questo sottogenere con il suo Encounters of the Spooky Kind, del quale era regista e protagonista, seguito poi dall’altra sua fortunata produzione: The Dead and The Deadly. Nonostante il loro successo fu vasto, la cosa non è minimamente paragonabili al fenomeno Mr Vampire. Il film diretto da Ricky Lau Koon-Wai definisce infatti il genere e ne determina precisi tòpoi e continui ricorsi. Si potrebbe forse anche parlare di una divertente maledizione che vedrà per sempre legati i nomi di Lau e quello del prete taoista Lam Ching-Ying legati indissolubilmente a questo genere di film per tutto il resto della loro carriera. E’ per questo film che risulta difficile immaginare un taoista con un volto diverso da quello del simpatico e baffuto attore che riesce nell’impresa di oscurare l’astro del fenomenale comico, nonché corpo attoriale, Ricky Hui Koon-Ying, purtroppo scomparso in tempi recenti. Questo ciclo di film è dedicato soprattutto a lui.

(ASIAN FEAST)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...